Concorso Ispettorato del Lavoro. Bando per 264 funzionari a tempo indeterminato

Nuovo concorso Ispettorato del Lavoro: bando per 264 Funzionari a tempo indeterminato.

Il nuovo concorso Ispettorato del lavoro prevede nuove assunzioni per 264 unità da inquadrare con profilo di funzionario amministrativo, giuridico-contenzioso, nell’area funzionale III – F1.

Il nuovo bando è aperto ai soli laureati (almeno titolo triennale).

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro è l’Agenzia unica per le ispezioni del lavoro italiana ed è sottoposto alla vigilanza del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali. Svolge le attività ispettive già esercitate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dall’INPS e dall’INAIL.

Concorso Ispettorato del Lavoro. Requisiti di partecipazione

Requisito di partecipazione al Concorso è la Laurea, almeno il titolo triennale.

Inoltre, per partecipare al concorso per funzionari amministrativi Ispettorato del Lavoro è necessario possedere i seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana, o cittadinanza straniera in linea con le condizioni di ammissione al concorso dei cittadini stranieri previste dal bando;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • possesso di un titolo di studio tra laurea triennale, diploma di laurea, laurea specialistica, laurea magistrale;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di leva.

Concorso Ispettorato del Lavoro. Le Prove concorsuali

Sono previsti 70 minuti per la prova preselettiva.

Il test della prova preselettiva è composto da 50 quesiti a risposta multipla, di cui 25 attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale, 5 di lingua inglese di livello B1 del quadro comune europeo di riferimento per le lingue e venti diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie:

  • diritto costituzionale;
  • diritto amministrativo;
  • contabilità dello stato e degli enti pubblici.

La prova scritta consiste nella risoluzione di 50 quesiti a risposta multipla e si articola come segue:

a) una parte composta da 40 quesiti volta a verificare le conoscenze rilevanti afferenti alle seguenti materie:

  • diritto pubblico (diritto costituzionale, ivi compreso il sistema delle fonti e delle istituzioni dell’Unione europea; diritto amministrativo, con particolare riferimento al codice dei contratti pubblici e alla disciplina del lavoro pubblico e responsabilità dei pubblici dipendenti; reati contro la pubblica amministrazione);
  • diritto civile, con esclusivo riferimento alla responsabilità contrattuale ed extracontrattuale;
  • organizzazione e gestione delle pubbliche amministrazioni;
  • contabilità di Stato;
  • elementi di economia pubblica.

b) una parte composta da 10 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell’ambito degli studi sul comportamento organizzativo. I quesiti descriveranno situazioni concrete di lavoro, rispetto alle quali si intende valutare la capacità di giudizio dei candidati, chiedendo loro di decidere, tra alternative predefinite di possibili corsi d’azione, quale ritengano più adeguata.

Non è prevista la pubblicazione di alcuna banca dati. Inoltre, si ricorda che le prove si svolgeranno in modalità decentrata.

Come presentare Domanda

Per partecipare al nuovo concorso Ispettorato del Lavoro si richiede il possesso di un qualunque titolo di laurea almeno triennale.

Per partecipare al concorso i candidati devono disporre di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale.

Le domande di partecipazione devono essere presentate in via telematica tramite il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo online disponibile sul “Step-One 2019”, raggiungibile da questa pagina

La quota di partecipazione alla procedura concorsuale è pari a 10,00 euro.

Maggiori informazioni su come presentare la Domanda CLICCA QUI PER LA GUIDA

Scadenza

Per partecipare al concorso è possibile inoltrare la domanda fino alle ore 23:59:00 del 15 Luglio 2020.

Clicca qui per il BANDO

Condividi