Concorso per diplomati. 71 posti per assistenti amministrativi

Entro il 1° agosto è possibile candidarsi al concorso lanciato dall’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna  per l’assunzione di 71 Assistenti Amministrativi – Cat. C. con contratto a tempo indeterminato.

I requisiti richiesti per partecipare al concorso sono:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione europea oppure altre categorie previste dal bando;
  • età non superiore al limite massimo previsto dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo oppure non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni oppure licenziati a decorrere dal 2/9/1995, data di entrata in vigore del primo contratto collettivo;
  •  non essere dipendenti a tempo indeterminato dell’Azienda USL di Bologna, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna, Azienda USL di Imola, Istituto Ortopedico Rizzoli, Azienda USL di Ferrara e Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara, inquadrati nel profilo professionale di Assistente Amministrativo cat. C, che presentino domanda per la propria Amministrazione di appartenenza.

Nel dettaglio, inoltre gli assistenti amministrativi saranno così distribuiti: n. 16 posti presso l’Azienda USL di Bologna;  n. 8 posti presso l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Bologna;  n. 12 posti presso l’Azienda USL di Imola;  n. 20 posti presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli;  n. 12 posti presso l’Azienda USL di Ferrara;  n. 3 posti presso l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara.Si segnala che è prevista la riserva di posti per i volontari delle FF. AA.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame – una scritta, una pratica e una orale  su  principi generali di diritto sanitario;  diritto amministrativo;  elementi di legislazione regionale in materia di finanziamento, contabilità, programmazione e controllo delle Aziende Sanitarie;  elementi di legislazione statale, regionale e regolamenti in materia sanitaria delle Aziende Sanitarie e degli Istituti di Ricovero e Cura a carattere scientifico di diritto pubblico;  principi generali sulla disciplina del rapporto di lavoro pubblico nel Servizio Sanitario Nazionale;  principi generali in materia di protezione dei dati personali (privacy);  diritto di accesso civico;  obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni;  prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nelle Pubbliche Amministrazioni;  tutela della salute nei luoghi di lavoro;  legislazione in tema di appalti di lavori, servizi e forniture delle Pubbliche Amministrazioni;  elementi di informatica;  verifica della conoscenza almeno a livello iniziale di una lingua straniera (inglese o francese).

 BANDO

Stampa
Condividi