Concorso Polizia Penitenziaria: 1479 posti per diplomati, ecco come partecipare

Il Ministero della Giustizia ha pubblicato due concorsi per reclutare 1479 Allievi Agenti della Polizia Penitenziaria. Le selezioni pubbliche si rivolgono a candidati diplomati.

Sono stati pubblicati sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 89 del 9-11-2021, i concorsi per Allievi Agenti del ruolo maschile e femminile della Polizia Penitenziaria. I bandi mettono a disposizione 1479 posti per Allievi Agenti, di cui 1.109 per uomini e 370 per donne.

Suddivisione dei posti

I posti messi bando per in Concorso Polizia Penitenziaria sono così suddivisi:

  • n. 887 posti (di cui 665 per uomini e 222 per donne) riservati:
    – ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) che sono in servizio da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso o VFP1 collocati in congedo al termine della ferma annuale;
    – ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo;
  • n. 592 posti (di cui 444 per uomini e 148 per donne) per i cittadini italiani.

Requisiti di partecipazione

Per partecipare è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • età compresa tra i 18 e i 27 anni compiuti (non aver superato i 28 anni);
  • efficienza fisica e idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia penitenziaria;
  • diploma di istruzione secondaria di primo o secondo grado a seconda della posizione per la quale ci si candida;
  • tutti i requisiti fisici e attitudinali dettagliatamente indicati nel bando;
  • qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nonché dei requisiti di cui all’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443;

  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego presso una pubblica amministrazione;
  • e non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver riportato condanna a pena detentiva per delitto non colposo oppure essere o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
  • non aver svolto servizio nelle Forze armate esclusivamente come volontari in ferma breve (VFB) o volontari in ferma annuale (VFA) o come volontari in ferma prefissata quadriennale in rafferma biennale.

Per ulteriori dettagli relativi alle caratteristiche richieste ai concorrenti per partecipare ai concorsi per Allievi Agenti si rimanda a quanto indicato nell’avviso di selezione.

La selezione

I concorsi Polizia Penitenziaria si svolgono mediante la valutazione dei titoli e il superamento di prove e accertamenti così articolati:

  • prova scritta d’esame;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali.

Concorso Polizia Penitenziaria: come presentare domanda e scadenza

Per presentare domande di partecipazione è necessario accedere all’apposita paginadove è disponibile la procedura online. E’ disponibile la GUIDA alla compilazione

La domanda deve essere presentata entro il 9 dicembre 2021. 

Il sistema, una volta inviata la domanda online, genererà in automatico una ricevuta di avvenuta acquisizione della stessa, che dovrà essere stampata e conservata dai candidati, per essere presentata il giorno della prova scritta d’esame.

 

Per maggiori info e per leggere il BANDO CLICCA QUI