Nuova opportunità di formazione e lavoro in Italia e all’estero.

Il Ministero degli Affari Esteri, il MIUR e la Fondazione CRUI hanno pubblicato il bando 2020 per l’assegnazione di 400 tirocini curriculari retribuiti.

La selezione è rivolta a studenti universitari degli atenei che aderiscono all’iniziativa.

Per partecipare al bando c’è tempo fino al giorno 10 Febbraio 2020.

Nell’ambito del Programma di tirocini MAECI – MIUR – Fondazione CRUI, è stato pubblicato il nuovo bando di selezione per svolgere stage curriculari all’estero e in Italia, presso le Rappresentanze diplomatiche, gli Uffici consolari e gli Istituti Italiani di Cultura del MAECI.

L’iniziativa, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dalla Fondazione CRUI per le Università Italiane, è finalizzata a far conoscere agli studenti universitari le attività istituzionali svolte dal MAECI.

Il bando per i tirocini Ministero degli Esteri, MIUR e CRUI mette a concorso 400 posti, per svolgere percorsi di formazione e lavoro nel periodo tra il 4 maggio e il 20 agosto 2020. Ciascun tirocinio avrà una durata di 3 mesi, eventualmente prorogabile per 1 mese.

Ogni tirocinante percepirà un rimborso spese mensile di importo variabile in base all’Ateneo di riferimento, non inferiore a 300 euro al mese. E’ prevista, inoltre, la possibilità che la sede ospitante possa mettere a disposizione dello stagista un alloggio gratuito.

POSTI A CONCORSO

Il bando tirocini 2020 mette a concorso l’assegnazione di 400 posti presso 215 sedi del MAECI, così distribuiti in base alla collocazione geografica e alla tipologia di sede:

DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA

  • Europa: 183, di cui 4 in Italia;
  • Asia: 58;
  • America del Nord: 50;
  • Centro e Sud America: 35;
  • Africa: 34;
  • Medio Oriente: 25;
  • Oceania: 11.

DISTRIBUZIONE IN BASE ALLA SEDE DI INSERIMENTO

  • Ambasciata: 187;
  • Consolato: 107;
  • Istituti di Cultura: 64;
  • Rappresentanza: 41;
  • Delegazione: 1.

REQUISITI

Possono partecipare ai tirocini Ministero degli Esteri, MIUR e CRUI i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– essere studenti di una delle università italiane che aderiscono al bando, indicate nell’apposito ELENCO ATENEI che partecipano all’iniziativa;
– cittadinanza italiana;
– avere un’età non superiore ai 28 anni;
– avere acquisito almeno 60 CFU nel caso delle lauree specialistiche o magistrali e almeno 230 CFU nel caso delle lauree magistrali a ciclo unico;
– avere una conoscenza, certificata dall’Università o da organismo ufficiale di certificazione, della lingua inglese a livello B2 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER).
– avere riportato una media delle votazioni finali degli esami non inferiore a 27/30;
– non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, o non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
– non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di sicurezza o di misure di prevenzione;
– nel caso di tirocini presso le Rappresentanze diplomatiche (Ambasciate e Rappresentanze permanenti presso le Organizzazioni Internazionali) o presso i Consolati, di essere iscritti a uno dei corsi di laurea magistrale o a ciclo unico che consentono l’accesso alla carriera diplomatica, secondo l’elenco riportato nel bando.

SEDI

I percorsi di formazione e lavoro messi a bando si svolgeranno presso le sedi dislocate in tutto il mondo e come di seguito indicato:

SEDI GRUPPO 1
Grecia, Svizzera, Repubblica Slovacca, Belgio, Ungheria, Danimarca, Finlandia, Paesi Bassi, Malta, Portogallo, Regno Unito, Slovenia, Spagna, Cipro, Norvegia, Francia, Repubblica Ceca, Principato di Monaco, Lettonia, Vaticano, Bulgaria, Estonia, Polonia, Austria, Stati Uniti, Croazia, Germania, Irlanda, Italia.

SEDI GRUPPO 2
Emirati Arabi Uniti, Nigeria, Ghana, Etiopia, Libano, Kuwait, Turchia, Turkmenistan, Paraguay, Kazakistan, Azerbaigian, Thailandia, Serbia, Brasile, Argentina, Australia, Moldova, Messico, Senegal, Tanzania, Qatar, Vietnam, Egitto, Indonesia, Uganda, Sudan, Ucraina, Malaysia, Perù, Filippine, Mozambico, Oman, Bielorussia, Uruguay, Russia, Kenya, India, Canada, Repubblica di Panama, Cina, Montenegro, Kosovo, Ecuador, Costa Rica, Marocco, Cile, Repubblica Dominicana, Bosnia, Corea del Sud, Repubblica di Macedonia, Uzbekistan, Georgia, Iran, Israele, Giappone, Tunisia, Nuova Zelanda, Myanmar, Sudafrica, Argentina, Indonesia e Albania.

SELEZIONE

Le selezioni per partecipare ai tirocini 2020 del Ministero degli Esteri, MIUR e CRUI prevedono una preselezione dei candidati, che sarà effettuata dalle rispettive Università afferenti, sulla base della verifica del possesso dei requisiti richiesti dal bando.
I profili che risulteranno idonei all’inserimento nel programma di tirocini saranno, poi, esaminati da un’apposita Commissione congiunta MAECI – MIUR – Fondazione CRUI, che selezionerà i tirocinanti.

DOMANDA

La domanda di partecipazione deve essere presentata, secondo le modalità indicate nel bando e complete degli allegati richiesti dallo stesso, attraverso l’apposita procedura online, entro le ore 17.00 del 10 febbraio 2020.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO  relativo ai tirocini Ministero degli Esteri, MIUR e CRUI 2020, e a visitare questa pagina.

Stampa
Condividi