Il Comune di Milano ha indetto un concorso pubblico finalizzato alla copertura di 201 posti a tempo indeterminato per il profilo di Istruttore dei Servizi Amministrativi Contabili (categoriaC/C1).

Il concorso rientra nel piano assunzioni del Comune di Milano che porterà alla creazione di mille posti di lavoro.

Il bando di concorso scade in data 29 novembre 2019.

REQUISITI

Per partecipare al maxi concorso del Comune di Milano, è necessario possedere i requisiti generici di seguito riportati:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati dell’UE o altra cittadinanza tra quelle indicate sul bando;
– età non inferiore a 18 anni;
– godimento dei diritti civili e politici;
– assenza di condanne penali;
– non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e non essere stati destituiti, dispensati o licenziati da pubblica amministrazione;
– non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
– non avere limitazioni psico-fisiche allo svolgimento delle attività e mansioni previste dal ruolo;
– regolarità degli obblighi di leva per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31/12/1985.

Si richiede inoltre, quale titolo di studio, il diploma di scuola secondaria di secondo grado.

SELEZIONE

I partecipanti al concorso pubblico dovranno superare una prova scritta e una prova orale sulle materie elencate sul bando.

Nel caso le domande di ammissione siano di un numero superiore a 800, è prevista una prova preselettiva, finalizzata alla riduzione delle unità dei candidati.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al bando del Comune di Milano, deve essere redatta esclusivamente in via telematica, entro le ore 12:00 del 29 novembre 2019.

Alla domanda di ammissione al concorso pubblico, è necessario allegare la seguente documentazione:
– documento valido di identità;
– ricevuta comprovante il pagamento di 3,90 euro, relativi alla tassa di concorso, da effettuare secondo le modalità descritte sul bando;
– eventuale documentazione comprovante l’avvio dell’iter procedurale per l’equivalenza del titolo di studio estero;
– eventuale documentazione relativa all’invalidità, come elencato sul bando.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di partecipazione al concorso, è indicato sul bando.

Tutte le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alla graduatoria finale, saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Milano, sezione ‘Bandi di concorso’

>>> BANDO <<<

Condividi