Per noi è prioritario che chi attraversa le nostre strade, lo faccia in piena sicurezza e serenità.
Per noi è fondamentale che la transitabilità, sul nostro territorio, sia garantita in modo rigoroso, attraverso una seria programmazione di interventi, che restituiscano decoro alle nostre strade.
E visto che siamo conseguenti a ciò che diciamo e agli impegni che assumiamo, fin dall’inizio del mio mandato parlamentare ho letteralmente inondato il governo di atti e interrogazioni, finalizzate a denunciare le condizioni di degrado delle nostre strade, gridando ad alta voce che, alle soglie del 2020, il vero gap che la nostra provincia sconta con il resto d’Europa e innanzitutto di tipo infrastrutturale.
Oggi il governo prova a riscontrare le mie sollecitazioni; ne sono prova le risposte alle mie interrogazioni parlamentari riguardanti le condizioni di evidente dissesto in cui versa il viadotto “Milena”, sulla s.s. 189, da Agrigento a Palermo e le condizioni di abbandono riguardanti il viadotto “Bellapietra”, nel tratto che va da Sciacca Ribera, sulla SS 115.
Il governo risponde che l’iter per il monitoraggio dello stato dell’arte e per la progettazione di nuovi interventi, a cura dell’ Anas, è in corso e costantemente monitorato.

Il governo prova a rassicurarmi….. ma a me non basta!
Da parlamentare di questo territorio e da agrigentino pretendo che agli impegni seguono i fatti….. e non mi fermerò un attimo, fino all’ultimo giorno del mio mandato, finché non arriveranno risposte concrete.

VIADOTTO MILENA

VIADOTTO BELLAPIETRA

Condividi