Programma ITACA INPS: 1500 Borse di studio per studiare all’estero

L’INPS, con il programma Itaca, eroga  1.500 borse di studio per soggiorni scolastici all’estero in favore di figli, orfani o equiparati dei dipendenti e dei pensionati della Pubblica Amministrazione.

Le borse di studio sono a totale o parziale copertura del costo di un soggiorno scolastico all’estero, organizzato e fornito da un soggetto terzo che garantisca il supporto per l’acquisizione, presso la scuola straniera e quella italiana, della documentazione necessaria per il riconoscimento del periodo di studi trascorso all’estero, secondo le vigenti disposizioni legislative e ministeriali.

REQUISITI

Per partecipare al concorso occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere conseguito la promozione nell’anno scolastico 2018/2019;
  • essere iscritti, all’atto di presentazione della domanda, al secondo o terzo anno di una scuola secondaria di secondo grado;
  • non essere in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno.

Le borse di studio sono in totale  1.500 sono suddivise:

  • intero anno scolastico 2020/21: per l’Europa 330 borse; per i Paesi extra europei 380 borse;
  • un semestre dell’a.s. 2020/21: per l’Europa 250; per i Paesi extra europei 310 borse;
  • un trimestre dell’a.s. 2020/21: per l’Europa 100 borse; per i Paesi extra europei 130 borse.

L’importo massimo di ciascuna borsa di studio è di:

  • 12.000 euro (Europa) e 15.000 euro (Paesi extra europei) per l’intero a.s. 2020/21;
  • 9.000 euro (Europa) e 12.000 euro (Paesi extra europei) per un semestre dell’a.s. 2020/21;
  • 6.000 euro (Europa) e 9.000 euro (Paesi extra europei) per un trimestre dell’a.s. 2020/21.

Scadenza  ore 12:00 del 22 novembre 2019

BANDO

Stampa
Condividi