Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per le attività extra-agricole nelle zone rurali

SOTTOMISURA 6.2 “Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per le attività extra-agricole nelle zone rurali”

La sottomisura 6.2 prevede  la concessione di un aiuto all’avviamento di nuove imprese di tipo extra agricolo.
Per nuova impresa si intende quella costituita nel periodo che intercorre dalla pubblicazione del presente Bando alla presentazione della domanda, con l’assunzione per la prima volta, da parte del proponente, della responsabilità civile e finanziaria nella gestione dell’impresa.

 

Beneficiari

I beneficiari della sottomisura sono:

– Giovani di età compresa tra i 18 ed i 41 anni non compiuti al momento della presentazione dell’istanza
– Donne senza limiti di età purché appartenenti alle seguenti categorie:

– Agricoltori o coadiuvanti familiari, che diversificano la loro attività avviando attività extraagricole
– Micro e piccole imprese di nuova costituzione
– Persone fisiche

 

Interventi ammissibili

Nella presente operazione non sono previsti costi ammissibili, trattandosi di un sostegno forfettario.

Trattandosi di aiuto forfettario all’avviamento dell’impresa, si prevede la rendicontazione del premio per gli investimenti e/o spese relative alle singole misure indicate nel piano aziendale.

In particolare può essere previsto un sostegno all’avviamento riguardante, a titolo esemplificativo:

– oneri di costituzione delle micro imprese, incluse le spese notarili;
– spese per la stipula della polizza fidejussoria;
– software e servizi informatici strettamente connessi alle esigenze di avvio attività;
– oneri per la fornitura di servizi qualificati, quali ad es. l’iscrizione a portali web e ad altre
organizzazioni che prevedono il supporto commerciale riguardanti l’avvio attività;
– oneri per avvio attività quali: studi fattibilità e supporto legale;
– promozione e pubblicità della nuova attività;
– analisi di mercato;
– registrazione di brevetti di marchi nazionali ed internazionali;
– oneri di tipo legale e finanziario strettamente connessi all’avvio delle attività;
– consulenza di tipo organizzativo e tecnico;
– formazione specifica per l’avvio dell’attività.

 

TERMINI INIZIALI E FINALI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO

Facendo seguito alla pubblicazione, effettuata in data 08 settembre 2019 del bando relativo alla sottomisura 6.2 Ambito 2 (Turismo sostenibile) i termini iniziali e finali di presentazione delle domande di sostegno sono i seguenti: 11/09/19 – 09/12/19

 

ALLEGATI:

GAL ISC MADONIE_BANDO SM 6 2 ambito 2 TS.pdf

All B_ Dichiarazione concessione aiuti in de minimis sm 6.2 GAL ISC MADONIE.doc

Allegato+C+istruzioni+per+il+de+minimis.pdf

D.S.A.N. Bando sm 6.2 GAL ISC MADONIE.doc

INFORMATIVA GAL_GDPR.doc

Scheda di autovalutazione per attribuzione punteggio sm 6.2 ambito 2 GAL ISC MADONIE.docx

Schema PSA 6. 2 de minimis versione 1.00 editabile.dot

 

Stampa
Condividi