Servizio Civile: ecco il Bando per 39.646 volontari retribuiti

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato, infatti, il bando per il reclutamento di 39.646 giovani da impiegare per il SC nazionale, regionale e all’estero. In particolare, il concorso per volontari mira a selezionare i ragazzi che potranno partecipare ai 3.797 progetti ordinari o con misure aggiuntive di Servizio Civile Universale che si svolgeranno tra il 2019 e il 2020.

Il concorso è rivolto a giovani fino a 28 anni di età interessati a svolgere un periodo di volontariato retribuito. Dato che le iniziative da attuare potranno essere ordinarie o non ordinarie avranno durata variabile, da 8 mesi ad un anno.

Per partecipare ai nuovi bandi Servizio Civile c’è tempo fino al 10 ottobre.

Il periodo di volontariato avrà una durata tra gli 8 e i 12 mesi, a seconda del progetto. Il servizio avrà un orario di 25 ore settimanali e un monte ore annuo variabile tra 1.145 ore l’anno per i progetti della durata di 12 mesi e 765 ore totali per quelli che dureranno 8 mesi. I volontari ammessi percepiranno un assegno mensile dell’importo di 439,50 Euro. Per il servizio all’estero sono previsti, inoltre, una indennità giornaliera di importo variabile, dai 13 ai 15 Euro, a seconda del Paese di destinazione, vitto e alloggio.

POSTI A CONCORSO

Il bando per volontari mette a concorso 39.646 posti per partecipare a 3.797 progetti di SC, così articolati:

  • n. 20.223 posti per volontari da avviare al servizio in 1.454 progetti ordinari da realizzarsi in Italia, presentati dagli enti iscritti all’Albo di servizio civile universale o all’Albo nazionale;
  • n. 951 posti per volontari da avviare al servizio in 130 progetti ordinari da realizzarsi all’estero, presentati dagli enti iscritti all’Albo di servizio civile universale, all’Albo nazionale o agli Albi delle Regioni e delle Province Autonome;
  • n. 2.196 posti per volontari da avviare al servizio in 167 progetti con misure aggiuntive da realizzarsi in Italia, presentati dagli enti iscritti all’Albo di servizio civile universale, all’Albo nazionale o agli Albi delle Regioni e delle Province Autonome;
  • n. 16.276 posti per volontari da avviare al servizio in 2.046 progetti ordinari da realizzarsi in Italia, presentati dagli enti iscritti agli Albi delle Regioni e delle Province Autonome, da realizzarsi nei territori di propria competenza.

REQUISITI

Possono partecipare ai nuovi bandi Servizio Civile 2019 i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– età compresa tra i 18 e i 28 anni;
– cittadinanza europea o non comunitaria, con posizione regolare rispetto alle norme che regolano il soggiorno in Italia;
– assenza di condanne alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata;
– non appartenere a corpi militari o forze di polizia;
– non prestare o avere già prestato Servizio Civile Universale o Nazionale;
– non aver interrotto il Servizio Civile prima della scadenza prevista, eccetto che in caso di revoca o chiusura del progetto, o di chiusura della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, oppure di interruzione a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo di servizio prestato non sia stato superiore a 6 mesi;
– non avere rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, con l’ente che realizza il progetto prescelto, e non averne avuti nell’ultimo anno, di durata superiore a 3 mesi.

Possono partecipare la bando 2019 anche gli aspiranti volontari SC che abbiano già svolto il Servizio Civile nell’ambito del programma europeo ‘Garanzia Giovani’, del progetto sperimentale europeo ‘International Volunteering Opportunities for All’ e dei progetti per i Corpi civili di pace. I candidati impegnati nella realizzazione di progetti di Sevizio Civile con il Programma Garanzia Giovani durante il periodo di vigenza del bando SC 2018 possono presentare domanda ma, se ammessi al servizio, potranno iniziarlo solo se nel frattempo si sia naturalmente conclusa, quindi entro i tempi previsti e senza interruzione anticipata, l’esperienza di volontariato Garanzia Giovani.

Per quanto riguarda eventuali requisiti specifici richiesti ai candidati, si rimanda a quanto indicato dagli enti proponenti i progetti di Servizio Civile per i quali è possibile effettuare il volontariato.

DOMANDA

Le domande di partecipazione, devono essere presentate, attraverso l’apposita procedura online, seguendo le indicazioni dettagliatamente fornite nel bando, entro le ore 14.00 del 10 ottobre 2019, direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto.

E’ possibile presentare una sola istanza per un unico progetto di Servizio Civile tra quelli inseriti nei bandi 2018.

BANDO

Per ulteriori informazioni è consigliato consultare il BANDO  relativo al Servizio Civile 2019 e a visitare la pagina dedicata al concorso, raggiungibile dal portale web del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Dalla stessa è possibile accedere alle area dedicata al bando Servizio Civile 2019 e scaricare tutta la relativa documentazione. Vi segnaliamo, inoltre, che dalla stessa pagina è possibile anche raggiungere l’area dedicata alle risposte a domande più frequenti (FAQ).

BANCHE DATI PROGETTI

Per prendere visione dei progetti disponibili è possibile consultare le apposite banche dati Servizio Civile, utilizzando i motori di ricerca ‘Scegli il tuo progetto in Italia’ e / o ‘Scegli il tuo progetto all’Estero’ disponibili all’interno della pagina dedicata al bando Servizio Civile. Una volta effettuato l’accesso alla banca dati di interesse, è possibile sia accedere all’elenco generico di tutti i progetti attivi, cliccando su ‘Cerca’ senza inserire preferenze nei box per la ricerca, che effettuare una ricerca tematica, selezionando ad esempio la Regione, la Provincia e / o il Comune di interesse, e / o la denominazione del progetto per il quale si intende concorrere, e / o utilizzando gli altri filtri di ricerca disponibili.

Stampa
Condividi