TRIVELLE: Dai 5 stelle solo BALLE! NON sono io a dirlo ma lo stimato e competente ing. Mario di Giovanna

Il mio partito, a differenza del loro, è un “Partito Democratico” dove ognuno può avere una sua idea senza rischiare di essere epurato, diffidato (vedasi l’epurazione del candidato Sindaco 5stelle Ugo Forello).

La mia storia personale parla prima di me.

Chi mi conosce sa che ho avuto l’onestà di criticare il mio stesso partito, addirittura in piena campagna elettorale, quando apparvero dei manifesti che non ritenevo rispettassero lo stato delle cose;

Chi mi conosce sa che ho avuto l’onestà di criticare le scelte di un partito, per il quale non rivestivo ancora ruoli di rappresentanza, mobilitandomi per il Si e lottando affinché nessuna trivella deturpasse la mia costa, opponendomi oggi come allora ad un’azione che ritengo di inaudita brutalità.

Dovrebbe saperlo l’amico Trizzino, o fa finta di non ricordare??!!

In riferimento alla questione trivelle, in ogni caso, consiglio caldamente ai miei amici pentastellati di studiare, informarsi e poi magari – e solo se per dire cose vere e sensate – replicare.

Se non vogliono credere a me (per puro antagonismo politico, degno della prima Repubblica che loro tanto si fregiano di voler superare), devono credere a quanto sostenuto da un ingegnere (o anche in questo caso vogliono sfidare la scienza come hanno fatto con i vaccini….?! Povera italia!)

Di indubbia e riconosciuta competenza, l’Ing. Mario Di Giovanna ha tecnicamente etichettato le loro affermazioni con una sola parola: “BALLE!”.

Ora, a me davvero non piace replicare; ma non riesco a sopportare le offese alle intelligenze dei cittadini. Se qualcuno DAVVERO volesse conoscere la VERITA’, consiglio di leggere il commento dell’ing. Di Giovanna, esperto nel settore e sicuramente più competente di me e del caro amico Trizzino, che vi allego.

Forse farebbero meglio gli amici 5 stelle a non improvvisarsi ingegneri, medici, statisti, ma tornassero piuttosto sui libri o, al più, ad un mediocre ruolo di opposizione, dal momento che, nelle poche città che hanno governato, hanno solo lasciato o continuano a perpetrare disastri… o vogliamo fare la prova del 9 e chiedere ad un qualunque cittadino o cittadina di Roma se mai si sentisse di riconfermare la raggi Sindaco?!

Sempre all’amico Trizzino consiglio di appoggiare con forza la nostra proposta di legge Sicilia PlasticFree, dato che è componente della IV Commissione, e di sbrigarsi perché il tempo scorre e i danni all’ecosistema marino sono sempre più irrimediabili.

 

 

Stampa
Condividi