Presenza sul territorio” è la frase che più rappresenta la maniera di svolgere il mio mandato. Da oggi, si aggiunge il servizio #MyARS. Infatti, ho voluto attivare un vero e proprio “filo diretto”, attraverso il quale potrete segnalare disservizi, carenze, problemi ambientali e di decoro urbano ma anche ricevere aggiornamenti periodici rispetto alla attività, alle opportunità e alle novità che dalla Regione arrivano per il territorio.

Per attivare gratuitamente il servizio basterà inviare attraverso WhatsApp un messaggio al numero 349 52 30 987 con la scritta “MyARS ON” seguito da NOME, COGNOME, COMUNE DI RESIDENZA.

Si tratta di un modo nuovo e diverso per restare in contatto con le persone, un elemento che da sempre ritengo fondamentale per svolgere al meglio il mio ruolo. Ritengo fondamentale essere presente sul territorio non soltanto nelle fasi elettorali, ma anche e soprattutto nel quotidiano. 

++ ISTRUZIONI IN 3 SEMPLICI STEP ++1) Registra sulla rubrica del tuo telefono il numero: +39 3495230987                                                                                                                                             
(Aggiungere eventualmente il comune di residenza per ricevere informazioni più precise ed inviare segnalazioni)

2) Con WhatsApp invia a questo numero il messaggio: “MyARS ON” NOME, COGNOME, COMUNE DI RESIDENZA

3) Riceverai conferma di attivazione ed è fatta!

E SE NON TI PIACE? Potrai in ogni momento annullare la sottoscrizione inviando al numero sopra il messaggio: MyARS OFF

n.b. Per i residenti nella provincia di Agrigento, sarà possibile anche aggiungere la denominazione del proprio Comune per ricevere notizie più specifiche del territorio di appartenenza.

 

In questa E-News vi evidenzio: 

1. Bandi e Opportunità di lavoro
2. #SiciliaPlasticFree – Aggiornamenti
3. Intervista su rilancio turistico in Sicilia
4. Crisi CMC. La Palermo-Agrigento e la Caltanissetta-Agrigento rischiano di essere le ennesime opere incompiute Siciliane.

5. Acqua: Oro Blu degli agricoltori. Richiesta Audizione per le Ass. di categoria 

6. Approvato in commissione il mio DDL su Riforma del settore Pesca
7. Polo Universitario di Agrigento: finalmente si apre una nuova pagina

 

 

1. Bandi e Opportunità di lavoro 

In questa E-news, tra le tante opportunità che vi segnalo, magari troverete qualcosa che fa proprio per Voi. Mi fa piacere evidenziarvi le opportunità di lavoro perdottori in Economia e Commercio, diplomati, infermieri, fotografi, pasticceri. E ancora concorsi presso INPS, POSTE, TRENITALIA, borse di studio, opportunità nel settore turistico e per le piccole e medie imprese. Come sempre sono disponibile per maggiori informazioni. Basta scrivere a segreteriamichelecatanzaro@gmail.com o compilare l’apposito modulo  CONTATTI.

 

CLICCA SUL BANNER DI TUO INTERESSE

 

 

2. #SiciliaPlasticFree – Aggiornamenti 

♻️ #SiciliaPlasticFree è un progetto sul quale ho creduto sin dall’inizio con fermezza. È il sogno di una Sicilia capofila in Europa per il rispetto dell’#ambiente, per il recupero dell’ecosistema e per la salvaguardia delle coste.
Ho appreso con grande soddisfazione che il Comune Di Sciacca si è unito al coro delle città che hanno condiviso l’iniziativa, dichiarandosi Comuni #PlasticFree, a cominciare dal Comune di Palermo e a seguire Comune Di NotoComune Di Siracusa, Comune di Avola – Amministrazione Luca Cannata, Comune di Pantelleria#LampedusaComune Di Capo D’orlandoComune di Augusta, Comune di Pachino, Comune di Capaci, Comune di #Malfa.

Reputo l’argomento così importante tanto da aver presentato, prima una proposta di Legge, e adesso un emendamento che preveda dei riconoscimenti economici per i comuni che vietano e disincentivano l’uso della plastica monouso.
L’attenzione resta sempre alta così come l’ostinazione di voler procedere in questa direzione; lo dobbiamo al nostro territorio e alle generazioni future.

 

3. INTERVISTA SU RILANCIO TURISTICO IN SICILIA

Ai microfoni di NDS – Notiziario di Sicilia ho parlato di RILANCIO TURISTICO IN SICILIA.
Ho parlato di incentivi ai comuni di Borgo più bello d’Italia, di Bandiera verde e Bandiera Blu. Sono tutti strumenti che premiano, mediante riconoscimenti pubblici, quelle amministrazioni che lavorano ed investono nella promozione del turismo e della cultura nel proprio territorio così da essere modello per tutti gli altri splendidi comuni della nostra regione.

Ho parlato di Ittiturismo e Pesca Turismo e anche delle questione, a me tanto cara, delle Terme di Sciacca.

Ho focalizzato la mia attenzione e ho profuso tanto impegno e concretezza nel sostenere le bellissime e coraggiose realtà di piccola agricoltura contadina, orgoglio dell’entroterra siciliano.

Non possiamo immaginare il futuro se non investendo sulle eccellenze del territorio e sulla loro promozione; ripartire dal settore primario, ripensato in termini di tecnologia, prodotti biologici e riscoperta della tradizione è l’arma vincente.

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA COMPLETA

 

3 – Crisi CMC. La Palermo-Agrigento e la Caltanissetta-Agrigento rischiano di essere le ennesime opere incompiute Siciliane.

Lottare per una #viabilità sicura e agevole deve essere un impegno determinato e costante. Infrastrutture, sicurezza, assi viari scorrevoli sono un #diritto dei siciliani.

Sono passati 12 mesi da quando ho presentato un’interrogazione al Governo regionale nella quale manifestavo le mie perplessità circa gli inaccettabili ritardi sullo stato dei lavori nei cantieri sulla Palermo -Agrigento.

In questo atto ispettivo chiedevo di conoscere il crono programma e le difficoltà alla base dei ritardi nella prosecuzione delle opere. Ormai dal 2013 la strada statale Agrigento-Palermo (SS 189-121)  è interessata dai lavori di ammodernamento e messa in sicurezza, per i quali non sono stati rispettati i tempi di consegna, con conseguenti disagi e rischi per gli automobilisti che la percorrono quotidianamente. La statale 189 rappresenta una via di comunicazione di fondamentale importanza per chi intende raggiungere Palermo da gran parte dei comuni della provincia di Agrigento ed in questi anni gli utenti dell’arteria hanno subito forti disagi con pesanti ricadute sulle popolazione in termini economici e dei servizi.

Ebbene, la risposta dell’assessorato rinviava la consegna dei lavori all’inizio del 2019 giustificando il ritardo con la necessità di nuove varianti e quindi ad un eventuale nuovo reperimento di somme.

Purtroppo non ci sarà nessuna consegna dei lavori. E’, infatti, notizia di pochi giorni fa l’avvio della procedura fallimentare per la CMC. Pertanto qualche giorno fa, insieme ai colleghi Luca SammartinoGiovanni CafeoArancio Giuseppe e Nello Dipasquale, ho depositato una nuova interrogazione per segnalare che “lo stato di crisi di CMC ha delle ricadute dirette sullo stato dei lavori nei cantieri sulla Palermo-Agrigento (SS121 e SS189) e sulla SS640 Agrigento-Caltanissetta”. Ho chiesto espressamente al Governo quali provvedimenti intenda assumere nei confronti di ANAS S.p.A. al fine di sollecitare la definizione diretta delle pendenze economiche nei confronti dei lavoratori e di tutti gli operatori economici creditori della società cooperativa CMC di Ravenna e se e quali iniziative vuole intraprendere per consentire la prosecuzione e conclusione delle opere pubbliche.

Vedremo se e quando mi risponderanno.

Nel frattempo la deputazione nazionale parteciperà al tavolo di crisi per CMC attivato presso il Mise al fine di chiedere nuovi e urgenti strumenti di salvaguardia delle imprese e dei lavoratori coinvolti.

 

5. ACQUA: ORO BLU DEGLI AGRICOLTORI. RICHIESTA AUDIZIONE PER LE ASS. DI CATEGORIA  

 

Centinaia di aziende agricole appartenenti al consorzio Agrigento3 potrebbero chiudere subito. La situazione è diventata drammatica perché l’acqua, necessaria per irrigare agrumeti, frutteti e colture ortive ha raggiunto l prezzi altissimi, verrebbe da dire che viene venduta quasi a peso d’oro. Si sono registrati aumenti dei costi di servizi per la concessione e distribuzione dell’acqua in buona parte raddoppiati e talvolta anche triplicati.

Per questo motivo, in qualità di vicepresidente della III Commissione attività produttive, ho sentito le associazioni di categoria e ho immediatamente chiesto un’audizione per provare a dare una risposta formale e non di apparenza alle realtà produttive del territorio.

 

 

 

6. APPROVATO IN COMMISSIONE IL DDL SULLA RIFORMA DELLA PESCA 

È stato approvato in Commissione Attività Produttive il disegno di legge sulla riforma della pesca di cui sono stato, con orgoglio e convinzione, primo firmatario.

È un progetto di legge che arriva con quasi 20 anni di ritardo in un’attesa fremente per tutto gli operatori del mare che, finalmente, vedono più vicina la risposta. Il testo di Legge ora passa alla Commissione Bilancio e poi dall’Aula.

L’identità della nostra isola, strettamente connessa al mare, trova nuova linfa vitale in questo disegno di legge che mira a rilanciare la pesca in ogni sua declinazione, dalla pesca turismo alle attività secondarie legate al pescato.
Non ho mai abbassato la guardia sul tema e, come sempre, l’attenzione non calerà adesso.

7. FINALMENTE UNA NUOVA PAGINA PER IL POLO UNIVERSITARIO DI AGRIGENTO

Si raccoglie ciò che si semina! Per fortuna, sulla vicenda del CUA abbiamo seminato bene. La nascita del nuovo consorzio universitario “Empedocle” segna una nuova pagina nella travagliata vicenda dell’università di Agrigento.

La città di Agrigento e l’intera provincia, infatti, assistono ad un momento di rinascita culturale anche grazie all’azione sinergica delle forze politiche e sociali che operano sul territorio.

La nascita del consorzio universitario Empedocle, con il relativo ampliamento dell’offerta formativa, è un’enorme occasione per la popolazione di questi territori e un risultato politico di cui vado davvero orgoglioso. Il rilancio del polo universitario agrigentino è stato uno dei miei primi atti parlamentari (QUI per prenderne visione) e non ho mai abbassato l’attenzione sul tema. Non ho mai smesso di crederci e finalmente sono arrivate le buone notizie che mi piace condividere con tutti voi.

Non posso, in definitiva. che esprimere profondo compiacimento e continuare a lavorare su questa strada

 

 

Se vi è piaciuta questa E-news, per restare sempre aggiornati sulle tante altre opportunità e sulla mia attività vi consiglio di seguirmi su Facebook o su twitter. Cliccate sulle icone per connettervi direttamente ai miei account ufficiali.

Se vi va seguitemi anche su instagram