A marzo, dopo più di 2 anni di chiusura e dopo un intervento di ammodernamento strutturale disposto dal Ministero della Salute e una riorganizzazione del personale che porterà all’assunzione di ginecologi, ostetrici e pediatri, dovrebbe tornare in attività il punto nascite dell’ospedale di Licata. Sarebbe un’ottima notizia per la comunità licatese e dell’hinterland quella data dal commissario dell’ASP di Agrigento Venuti. Io vigilerò affinché il termine fissato venga rispettato. Il diritto alla vita in quelle zone non può attendere ancora.

Condividi