Fusione Cammarata-San Giovanni Gemini, On.Catanzaro: “Progetto che va sostenuto, una splendida opportunità”

Sulla fusione in corso di approvazione da parte dei rispettivi Comuni, a cui dovrà fare seguito il referendum confermativo da parte dei cittadini, interviene oggi il neo-deputato all’ARS Michele Catanzaro.

L’ipotesi di una fusione tra le municipalità di Cammarata e San Giovanni Gemini, già approvata dai rispettivi Consigli comunali, è una splendida e irripetibile opportunità per scrivere una bella pagina di condivisione e apertura agli interessi reali della gente“. È questa l’opinione del Parlamentare regionale del Partito Democratico Michele Catanzaro, per il quale questo progetto va sostenuto con forza.

“Sullo sfondo – sostiene l’on. Catanzaro – non c’è soltanto la possibilità, peraltro non certo secondaria, di conseguire un risparmio dei costi della politica, ma anche quella di dare vita ad una municipalità di dimensioni più grandi con la possibilità di programmare concreti obiettivi di crescita partecipata, in un momento nel quale i cittadini si domandano che senso abbia una moltiplicazione di cariche politiche e funzioni burocratiche che, se unificate, potrebbero rendere il territorio molto più forte”.

Il Deputato all’ARS Michele Catanzaro sosterrà questo progetto, e lo farà pubblicamente, in vista dell’importante appuntamento referendario previsto dalla legge per ratificare la scelta dei Consigli comunali. “L’identità storica e culturale dei due territori non verrà assolutamente ridimensionata”, osserva Catanzaro. Per il quale, tuttavia, “bisogna parlare con la gente, renderla protagonista, evitando lotte di bottega basate solo su ambizioni personalistiche. (fonte fattieavvenimentisciacca.altervista.org)

Condividi