Viabilità precaria: nell’agrigentino ha dei responsabili

La Palermo- Agrigento non rimanga ancora un’opera incompiuta nel panorama delle opere pubbliche siciliane. Ribadisco con forza la fondamentale importanza del completamento dei lavori della Palermo-Agrigento. È inammissibile che lavoratori e tutti i cittadini dell’intero comprensorio siano costretti a viaggiare su strade a corsie ridotte e trazzere.

Il sistema infrastrutturale della Sicilia non rende onore a questa bellissima terra e ai suoi cittadini.
Avere delle strade sicure ed efficienti è fondamentale per il rilancio del nostro territorio.
Sono consapevole del fatto che è una situazione ereditata dal passato causata dalla inefficienza della politica, ma non si può continuare a perpetuare un danno a carico della nostra comunità e dell’intero sistema produttivo del nostro territorio.

I nostri cittadini hanno già avuto troppa pazienza e non sono più disponibili a sopportare una situazione di tale misura. Si acceleri sul completamento dei cantieri iniziati e sull’avvio di quelli appaltati ma ancora non entrati a regime.

CHI IN PASSATO HA AVUTO LA SUA POSSIBILITÀ, L’HA SPRECATA E ADESSO DEVE FARSI DA PARTE.

 

Stampa
Condividi